Chiamaci adesso!

+39 349 367.3667
dalle 8.00 alle 20.00

+39 349 367.3667

Servizio Clienti

Richiedi Preventivo

Gratuito e senza impegno

LOMBALGIA

Che cos’è

Il dolore lombare, detto anche lombalgia o più semplicemente mal di schiena, indica un disturbo di carattere muscolo-scheletrico, in quanto va a interessare i muscoli e le ossa della parte inferiore della schiena, ovvero la regione lombare. La presenza di dolore nella zona lombare è una condizione ampiamente diffusa nella popolazione occidentale e diventa ancora più comune con l’invecchiamento, infatti colpisce più della metà delle persone di età superiore ai 60 anni.

In base alla durata del dolore abbiamo: la lombalgia acuta, caratterizzata dalla comparsa improvvisa di un forte dolore, che tende a risolversi generalmente nel giro di pochi giorni (a questa categoria appartiene il cosiddetto “colpo della strega”); la lombalgia cronica, che è la forma di lombalgia più invalidante in quanto permane per più di 3 mesi, compromettendo, nelle situazioni più gravi, anche le normali attività quotidiane.

Prevenzione e terapia

Il modo più efficace per prevenire la lombalgia è quello di fare attività fisica regolare. Molto utili sono gli esercizi aerobici e di stretching, esercizi di rafforzamento muscolare specifici poi possono aiutare a stabilizzare la colonna vertebrale e diminuiscono la sollecitazione dei dischi che proteggono la colonna. Quando il dolore si manifesta, i rimedi, come le cause, possono variare soprattutto in base all’intensità del dolore e alla storia clinica del paziente.

Tra i trattamenti e i processi di cura generalmente raccomandati e attuati troviamo: sedute di fisioterapia, grazie alle quali uno specialista andrà a praticare nella zona interessata un massaggio decontratturante; corsi di rieducazione posturale; l’utilizzo di terapie fisiche in specie di dispositivi per

Magnetoterapia, molto utile per ridurre il dolore e l’infiammazione.

L’utilizzo dei campi elettromagnetici pulsati è adatto anche per fare terapia di mantenimento o preventiva quando cominciano a comparire i primi sintomi dolorosi.

Se infine il dolore non passa, anzi tende a peggiorare, può essere necessario ricorrere per brevi periodi a terapie farmacologiche più aggressive degli usuali antidolorifici, somministrando ad esempio farmaci corticosteroidi, anestetici locali o analgesici oppioidi.

Richiedi un preventivo gratuito | MAGNETOTERAPIA

Noleggio facile, sicuro e affidabile | Consegna a domicilio
Noleggio xLaMagneto Magnetoterapia | RiabilitazioneRoma