Chiamaci adesso!

+39 349 367.3667
dalle 8.00 alle 20.00

+39 349 367.3667

Servizio Clienti

Richiedi Preventivo

Gratuito e senza impegno

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE LEGAMENTO CROCIATO ANTERIORE (LCA)

Che cos’è

Il Legamento Crociato Anteriore o LCA del ginocchio, svolge una funzione di stabilizzazione anteriore dell’articolazione mantenendo sempre a contatto fra loro le superfici articolari di due estremità ossee: la superiore è rappresentata dal femore e l’inferiore dalla tibia.

Ha un ruolo fondamentale sul controllo del movimento di rotazione e di flesso-estensione del ginocchio.

Negli ultimi anni sono aumentate in modo particolare le lesioni al Legamento Crociato Anteriore, spesso associate a traumi avvenuti durante lo svolgimento di attività sportive. I primi sintomi di una lesione sono il dolore ed il gonfiore da trattare nell’immediato con riposo e crioterapia.

Ad ogni modo una lesione totale del LCA non ha alcuna possibilità di guarigione quindi il ginocchio, perdendo la sua stabilità, potrà essere più predisposto a subire traumi. Si richiede pertanto un intervento impropriamente detto di “ricostruzione” giacché più propriamente si tratta di un intervento di sostituzione con un trapianto tendineo, usualmente una porzione del tendine rotuleo; in alternativa si possono utilizzare due tendini dei muscoli flessori (tendine dei muscoli semitendinoso e gracile) oppure il tendine quadricipitale. Il neo-legamento è fissato al femore ed alla tibia con due viti, che possono essere metalliche o di materiale a lento riassorbimento.

Recupero e terapia

L’intervento di ricostruzione del LCA ha come obiettivi la restituzione di un grado di movimento pressoché completo ed il recupero della stabilità del ginocchio.  Molti chirurghi già dal 2° giorno post-intervento fanno iniziare la mobilizzazione passiva utilizzando un apparecchio chiamato Kinetec ginocchio ovvero, un dispositivo C.P.M. (Continuous Passive Motion), per circa 15-20 giorni, che consente di mantenere l’articolazione elastica sin da subito ed evitare la formazione di aderenze.

Il paziente dovrà anche indossare un tutore bloccato in completa estensione e potrà iniziare a camminare utilizzando l’ausilio di bastoni canadesi con carico graduale.  Dopo i primi 15-20 gg il paziente farà una visita fisiatrica ed inizierà la riabilitazione presso un centro di fisioterapia. Di solito dal 30° giorno si arriva ad una deambulazione libera senza tutore.

Richiedi un preventivo gratuito | KINETEC GINOCCHIO

Noleggio facile, sicuro e affidabile | Consegna a domicilio
Noleggio kinetec ginocchio Artromot K1 | RiabilitazioneRoma